Il tour de force dell’ArcAnthea

BASKET DNB - Doppio impegno in meno di 48 ore per la squadra biancorossa. Giovedi sera’ a Livorno sul campo del Don Bosco e sabato pomeriggio in casa contro il forte Mirandola. Ancora incertezza sui tempi di recupero di Zivic.

-

15_2_12__basket.jpg

Due partite in meno di 48 ore. E’ questo l’autentico tour de force che attende l’ArcAnthea Pall. Lucca. Si comincia giovedi’ sera (ore 20,30) con la trasferta di Livorno sul campo del temibile Don Bosco. Temibile perche’ la squadra di coach Tedeschi seppe resistere nel match di andata (cui si riferiscono le nostre immagini) con assoluta dignita’ inchinandosi solo 76 a 69. E poi non va trascurato il fatto che dei 16 punti in classifica i labronici ne abbiano conquistati 14, quindi quasi tutti, in casa. Insomma il PalaMacchia come un autentico fortino dove sono cadute anche alcune grandi come lo stesso Mirandola che sabato pomeriggio (ore 18) calera’ al Palatagliate. Rinviata al 29 febbraio la gara di Reggio Emilia contro il Castelnovo coach Russo ha lavorato sodo al fine di preparare al meglio il doppio impegno suddetto. Tutti a disposizione del tecnico biancorosso tranne il solito Zivic sul cui recupero in tempi brevi e’ nato qualche logico e inquietante interrrogativo. La perdurante assenza dell’ala-pivot triestino e’ pesante anche se il neoacquisto Sereni e’ davvero un ottimo elemento. Ma le caratteristiche sono diverse e poi Zivic garantisce anche tanti punti a referto. In attesa del suo rientro l’ArcAnthea deve pero’ continuare la sua corsa al vertice e piazzarsi tra le prime tre. Poi arrivera’ la primavera e con essa la fase decisiva della stagione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento