Azzurri, delusione davanti al maxi schermo

LUCCA - In migliaia in piazza Napoleone per seguir la finale degli Europei: una serata iniziata all’insegna della speranza e dell’entusiasmo e terminata con la più cocente delle delusioni.

-

Una serata iniziata all’insegna della speranza e dell’entusiasmo e terminata con la più cocente delle delusioni. E’ andata così, per i tifosi della Nazionale di calcio che domenica sera hanno affollato piazza Napoleone a Lucca, per seguire sul maxi schermo messo a disposizione dal Summer Festival Italia – Spagna, finale dei campionati europei. Tantissimi giovani si sono dati appuntamento in piazza, nonostante il caldo torrido. Anche i turisti stranieri, coinvolti dall’avvenimento, si sono improvvisati azzurri per una sera. Gli spagnoli? Due donne e un bimbo, che hanno seguito ovviamente senza problemi l’incontro. Alla fine sono stati loro a festeggiare. Dopo l’inno di Mameli, cantato da tutta la piazza, finalmente il via all’incontro. E si è capito subito che sarebbe stata durissima. Spagnoli subito tosti fin dall’inizio, e lo sconforto sui volti dei tifosi si materializza dopo un quarto d’ora, al primo gol delle furie rosse, firmato David Silva. Dopo, l’attesa, per una svolta della partita che tutti speravano potesse arrivare da un momento all’altro e che invece non c’è stata. Il sogno di un’altra notte di festeggiamenti è sfumato con il passare dei minuti, spento dalla grandinata di gol spagnoli. Le bandiere tricolori, stavolta, sono rimaste a terra.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento