La fiera dei piccoli editori

CAPANNORI - Un’occasione per scoprire le produzioni delle case editrici cosidette minori e per parlare di letteratura. E’ la ‘Fiera dell’Editoria Indipendente’, al polo culturale Artèmisia di Tassignano fino a domenica 9 settembre

-

All’apertura ufficiale erano presenti il sindaco Giorgio del Ghingaro, l’assessore alla cultura, Leana Quilici, e Ana Blandiana la poetessa rumena candidata al premio Nobel, ospite d’onore della manifestazione.
Una ventina le case editrici presenti insieme alle principali librerie locali.
Oltre agli stand, in programma incontri e seminari sul mondo e sulle opportunità della piccola editoria. E c’è anche spazio per chi vuole cimentarsi con l’arte dello scrivere. Questa sera infatti è in programma un laboratorio di instant book curato da Carlo Martigli. In piccoli gruppi, anche con il supporto di altri autori, sarà scritto un romanzo giallo ambientato a Capannori. La fiera prosegue domani, domenica 9 settembre. Alle 15 è in programma un incontro dal titolo ‘Il genere come chiave di lettura dell’esperienza culturale e educativa’, con la partecipazione di Anna Maria Crispino, direttore di Leggendaria e Margherita Loy, scrittrice.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento