Brunero Baldacchini alla guida della Asl 12

LIDO DI CAMAIORE - Brunero Baldacchini si è insediato alla guida della Asl 12 Viareggio: "Mantenere il livello attuale dei servizi, a fronte di 65 milioni di euro in meno a disposizione per la Sanità toscana". Questa è la sfida.

-

Passaggio di consegne fra il vecchio e il nuovo direttore generale della Asl 12 Viareggio. Brunero Baldacchini ha preso ufficialmente il posto di Giancarlo Sassoli e per i prossimi tre anni sarà alla guida della Sanità dei sette Comuni versiliesi. Baldacchini ha lasciato l’incarico di direttore dell’Estav Nord Ovest, l’Ente che coordina l’amministrazione delle Asl dell’Area Vasta. “Vengo in un’azienda sanitaria bene organizzata e questo sarebbe un incarico ideale, che però arriva nel momento sbagliato” ha detto Baldacchini in modo sarcastico, commentando l’annuncio dato in Consiglio dei ministri di un altro miliardo e mezzo di tagli alla Sanità. La Toscana avrà 65 milioni di euro in meno a disposizione. E proprio venerdì 12 ci sarà un incontro in Regione per discutere dei tagli col governatore Enrico Rossi. L’impegno del nuovo direttore generale è quello di “mantenere il livello attuale dei servizi” anche se “una riorganizzazione sarà necessaria”, ma non sotto il segno degli accorpamenti. “L’area Vasta deve servire per integrare i servizi presenti nei vari territori e la mia nomina testimonia il fatto che la Asl 12 non chiuderà”. Baldacchini ha prorogato per altri due mesi gli incarichi del direttore amministrativo e del direttore sanitario, entrambi in scadenza di mandato e per il primo incarico è probabile che Claudio Rapalini venga sostituito.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento