Funghi, istruzioni per l’uso

CAPANNORI - Si sono moltiplicati, nelle ultime settimane, gli accessi al punto di consulenza gratuita disposto al locale centro sanitario dall'Asl 2 di Lucca.

-

In certi giorni, come hanno raccontato i micologi, il via-vai di persone che chiedono conferme sulla bontà dei funghi raccolti è quasi ininterrotto. La prova l’abbiamo avuta in diretta, con un cercatore che si è presentato con un bel po’ di esemplari. Prima un esame visivo, confortato da una ricerca sui libri; poi l’analisi chimica, se restano dubbi sulla specie di appartenza. E se il “campione” è troppo piccolo si va direttamente al microscopio. Scartati gli esemplari non commestibili, quelli “buoni” vengono restituiti al legittimo proprietario.
La media di consulenze è cresciuta rispetto all’anno scorso ma la prudenza, hanno ribadito i micologi, non è mai troppa. Come dimostrano le persone (una decina) che nell’ultimo mese, dopo un pasto a base di funghi, si sono presentate al pronto soccorso di Lucca con disturbi gastro-intestinali.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento