I docenti del Nottolini dicono no al trasferimento

LUCCA - I docenti dell’Istituto Tecnico per Geometri Nottolini dicono sì all’accorpamento didattico con l’ITC Carrara, ma rispondono no al trasferimento di classi e alunni nei locali della scuola di viale Marconi.

-

E’ questo quanto emerso dal collegio degli insegnanti riunitosi lunedì sera per esprimere un parere sul progetto della Provincia.
Nei giorni scorsi l’amministrazione provinciale ha elaborato un piano per rispondere ai nuovi paramatri della Regione che prevedono un minimo di 600 studenti per plesso scolastico. Da qui l’idea di accorpare il Nottolini con il Carrara. Interpellato sull’ipotesi, il collegio dei docenti ha risposto positivamente a questa ipotesi, ma solo dal punto di vista didattico-direzionale, dichiarandosi fermamente contrario alla seconda parte del progetto: cioè lo spostamento dei ragazzi del Nottolini nell’edificio del Carrara, per fare spazio nelle aule di via Barsanti e Matteucci agli uffici dell’ex provveditorato.
“Il trasferimento – hanno spiegato gli insegnanti – metterebbe a repentaglio la qualità dell’offerta formativa, soprattutto per la riduzione degli spazi a disposizione degli studenti. Oltretutto all’interno del Nottolini c’è ancora spazio sufficiente per ospitare i 20 impiegati dell’ex provveditorato, con un’entrata e locali completamente autonomi”. Alla Provincia, adesso, la controrisposta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento