I pericoli della “Terza età”

LUCCA - Seminario organizzato da Anap Confartigianato, nell’auditorium della Fondazione Banca del Monte, con ospiti tutti i rappresentanti delle forze dell’ordine.

-

Adolescenza e terza età mai così vicine come quando si parla di sicurezza: sulla strada, fra le mura domestiche o rispetto al malintenzionato di turno. E’ emerso durante l’incontro nella sala di piazza San Martino, concentrato sui pericoli che la quotidianità presenta per gli anziani, su come evitarli e reagire al loro manifestarsi.
Prevenzione essenziale per gli episodi di furto e per sconfiggere la solitudine, come ha sottolineato il questore Claudio Cracovia. E attenzione specifica per gli over 70 che si mettono alla guida ma non accettano, ha spiegato il comandante della Polstrada provinciale, Marco Tangorra, i nuovi limiti di percezione e reazione imposti dalla loro età. Esattamente come i più giovani che, in preda allo sballo, si sentono invincibili.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento