Intrappolati con l’auto nel Serchio

LUCCA - Momenti di paura per due lucchesi che sono rimasti intrappolati su un fuoristrada in mezzo al fiume Serchio in piena. L’allarme è scattato questa mattina.

-

I due, sulla quarantina, hanno raccontato ai soccorritori di essersi recati sul fiume, a San Pietro a Vico, per vedere le conseguenze Dell’ondata di maltempo che ha colpito la Toscana e in nord Italia. Ma dopo essere entrati con il mezzo in acqua, è accaduto qualcosa di imprevisto. La forte corrente a poco a poco ha fatto perdere ai due il controllo del fuoristrada, che è finito dentro una buca. inclinandosi.
L’acqua ha quindi iniziato ad entrare nel cofano, provocando lo spegnimento del motore.
Ai due non è rimasto altro che chiamare i soccorsi. Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco e la Polizia Provinciale di Lucca. I Vigili hanno prima tratto in salvo i due automobilisti, utilizzando una corda per farli arrivare a riva. Poi, con un verriccello, sono riusciti a recuperare il fuoristrada senza farlo ribaltare. Brutta avventura a lieto fine, quindi. Adesso però la Polizia provinciale sta valutando la posizione dei due, che rischiano una sanzione amministrativa, dato che è vietato entrare con autovetture nell’alveo del fiume.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento