Liceo Majorana in cogestione

CAPANNORI - Studenti insieme ai professori, in cogestione da martedì, per discutere dei problemi della scuola pubblica. Lunedì prossimo è in programma una manifestazione degli studenti lucchesi per dire no ai tagli.

-

“La scuola peggiore è quella che sforna asini ammaestrati. La scuola migliore è quella che insegna ai ragazzi a costruirsi un futuro”. Un elenco stile “Vieni via con me”, scritto dagli studenti, racconta la loro voglia di partecipazione. Nel Liceo scientifico Majorana di Capannori, da martedì scorso, si fa lezione in modo diverso: c’è la cogestione, decisa insieme ai professori, per discutere dell’attualità politica e delle proposte avanzate dal Governo di ulteriori tagli ai fondi destinati all’istruzione. Agli insegnanti si chiede di aumentare l’orario di lavoro ma le ore di lezione sono solo una parte della loro attività quotidiana.
Dal Majorana parte un appello agli altri istituti lucchesi e alla cittadinanza tutta, perché la scuola pubblica è anch’essa un “bene comune” da preservare e valorizzare. Ma l’istituto ancora non conosce l’entità dei finanziamenti per le consuete attività aggiuntive previste dal piano dell’offerta formativa, attività che gli insegnanti stanno valutando di bloccare come forma di protesta. Lunedì prossimo è in programma la manifestazione di tutti gli studenti lucchesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento