Operai bloccano camion carico di merce

CAPANNORI - I lavoratori della Toscocarta di Coselli hanno bloccato un camion carico di merce, in uscita dall’azienda. Gli operai devono ancora avere lo stipendio di settembre.

-

Non hanno accettato l’idea di veder uscire quel camion carico di merce. Da 22 giorni in sciopero, ai lavoratori della Toscocarta di Coselli, mancano ancora lo stipendio di settembre e la quattordicesima mensilità. L’azienda è in crisi al punto tale che potrebbe ricorrere alla procedura di concordato preventivo per evitare il fallimento. E così i 29 operai in presidio permanente hanno tentato di bloccare l’uscita del camion carico di rotoli formato tovaglia, del valore superiore a 10.000 euro. “Quei soldi devono servire a pagare gli stipendi”, hanno detto i lavoratori. La protesta ha avuto, alla fine, una valenza solo dimostrativa perché in seguito il camion ha potuto lasciare il piazzale dell’azienda ma la situazione della Toscocarta, secondo il sindacato, è preoccupante e la proprietà non ha ancora considerato l’ipotesi di accedere agli ammortizzatori sociali. Nei giorni scorsi, l’azienda aveva chiesto ai lavoratori del settore amministrativo e del magazzino di rientrare al lavoro, ma senza la prospettiva di essere pagati. Così, l’ennesimo carico di merce in partenza, ha fatto scattare la protesta degli operai. Sul posto sono intervenute anche le forze dell’ordine, dietro sollecitazione dei lavoratori stessi. Il confronto fra azienda e sindacato vede ora all’opera la mediazione della Provincia di Lucca e il 25 ottobre è in programma un nuovo incontro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento