Riapre l’aerostazione di Tassignano

CAPANNORI - Cerimonia all’Aeroporto di Tassignano per la riapertura degli edifici dell’aerostazione e della protezione civile, che erano chiusi da quattro anni.

-

Gli interventi di riqualificazione sono costati circa 150mila euro ed hanno portato alla realizzazione di nuovi uffici e di locali per la gestione degli elicotteri antincendio. Per il sindaco di Capannori, Giorgio Del Ghingaro, un ulteriore passo in avanti sulla strada del rilancio dello scalo aeroportuale. Per il taglio del nastro a Tassignano era presente anche Roberto Vergari, responsabile pianificazione e progetti dell’Enac, Ente nazionale dell’aviazione civile. Vergari ha detto che Enac crede nelle potenzialità dello scalo ed è pronta ad investire lavori per 300mila euro, a partire dalla riqualificazione esterna dell’aeroporto. Inoltre, Vergari, proporrà che lo scalo entri a far parte del demanio regionale, per assicurare un efficiente sviluppo dell’infrastruttura, che dovrebbe proseguire su tre direttrici: il potenziamento della base di protezione civile ed antincendio boschivo della Regione, l’incremento dell’attività di aviazione generale e sportiva e la realizzazione a Tassignano di un centro di promozione dell’uso civile dei droni, gli aeromobili comandati a distanza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento