Un giro del mondo a fumetti

LUCCA - L’operazione “Comics & Games” scatta sabato, come da tradizione, con l’apertura dei percorsi espositivi allestiti a Palazzo Ducale fino al 4 novembre.

-

La novità dell’edizione 2012 è una mostra-esperimento, come l’hanno definita gli organizzatori del festival internazionale del fumetto: una performance dal vivo di otto artisti, provenienti da Amsterdam e dintorni, che creeranno in diretta, sotto gli occhi del pubblico, le opere da esporre. Tema il peccato, interpretato in senso biblico e come esclamazione di rammarico.
Dal Vecchio Continente, non solo Olanda ma anche Francia, Portogallo e naturalmente Italia, si passerà agli autori del Nord e Sud America, poi del Giappone fino all’Africa, con il legame virtuale che già quest’anno ha unito le nuvolette lucchesi e il Festival del Fumetto di Algeri.
Chiusura sul lato “verde” della manifestazione lucchese: programmi, cartelle stampa e cataloghi delle mostre saranno stampati su carta certificata P.E.F.C., un programma che punta a ricostituire le foreste utilizzando cellulosa di riciclo. “Grazie a questa scelta – ha sottolineato il direttore Renato Genovese – abbiamo risparmiato 3.300 metri quadrati di boschi”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento