Detriti sulla spiaggia, è vera emergenza

FORTE DEI MARMI - Ecco le condizioni in cui versano centinaia e centinaia di metri di spiaggia, dal pontile fino al Cinquale, a causa dello spiaggiamento di un’ingente quantità di materiale portato a valle dalle mareggiate.

-

lavarone2.jpg

Mercoledì il sindaco Umberto Buratti ha chiesto lo stato di calamità naturale alla Regione Toscana e nel frattempo è scattata una denuncia contro ignoti per cattiva manutenzione dei territori a monte. Nel corso dei sopralluoghi effettuati nelle ultime ore, infatti, è emersa la presenza fra il materiale spiaggiato di alberature, detriti e rifiuti, ma anche di tronchi di legno segati e destinati allo stoccaggio.
Per tutelarsi da qualsiasi rischio, il Comune ha emanato un’ordinanza per l’interdizione della spiaggia, a causa del pericolo per l’incolumità fisica. Fra l‘altro, durante le verifiche, è stato trovato anche un serpente e non è escluso che ce ne possano essere altri nascosti tra i rifiuti.
Gli uffici comunali hanno già avviato la procedura per organizzare la rimozione del materiale che si preannuncia lunga, impegnativa e molto costosa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento