Fanno esplodere bancomat ad Altopascio

ALTOPASCIO - Banda dell'acetilene in azione alla filiale della Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, vicino all'uscita dell'autostrada. I ladri però non sono riusciti a rubare niente.

-

copia_di_11_12_carabinieri2.jpg

Torna in azione la banda dell’acetilene, che colpisce abitualmente il venerdì notte, dopo che gli sportelli automatici della banche sono stati caricati al massimo in vista dei numerosi prelievi del weekend. Stavolta è toccato al bancomat della Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia, in via delle Cerbaie, ad Altopascio. I malviventi sono entrati in azione poco prima delle quattro di questa mattina. Hanno fatto saltare in aria lo sportello automatico, tirando giù anche una parete della struttura, ed il boato è stato distintamente udito nella zona. Ma qualcosa gli è andato storto, perchè la cassa vera e propria, nonostante l’esplosione, è rimasta chiusa. E alla fine la banda è dovuta fuggire senza rubare praticamente niente. Scattato l’allarme sul posto sono arrivati i carabineri del Nucleo operativo di Lucca e della stazione di Altopascio e successivamente i militari della sezione scientifica, che hanno recuperato le banconote nella cassa. Sono subito partite la indagini. I banditi dovrebbero essere essere fuggiti a bordo di un’auto scura, in direzione del casello autostradale.
Il bancomat della Cassa di Risparmio di Pistoia era già stata assaltata, con le stesse modalità, lo scorso aprile. Allora però i ladri avevano centrato il loro obiettivo, fuggendo con 70mila euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento