Il maltempo colpisce anche la Valle del Serchio

VALLE SERCHIO - L’ora x in Media Valle e’ scattata intorno alle 12 quando il Serchio ha sfiorato l’esondazione all’altezza del Ponte del Diavolo, come non si registrava almeno da tre anni.

-

Uomini della Protezione Civile, coordinamento dell’Unione dei Comuni e sindaci dislocati sul territorio per un evento la cui portata era francamente inimmaginabile, almeno di queste dimensioni. Solo nella zona di Orto di Donna, in Alta Grafagnana, in poche orev sono caduti 300mm di pioggia. Ma la situazione piu’ critica si e’ registrata proprio all’altezza di Borgo a Mozzano dove il tratto di strada del Brennero tra Ponte Pari e Chifenti e’ stato interdetto al traffico. Cio’ a causa di una frana a Chifenti e del livello preoccupante. Chiusa fino al tardo pomeriggio per due frane (una a Bagni di Lucca e l’altra tra Calavorno e il capoluogo termale) la linea ferroviaria Lucca-Aulla rimasta chiusa per diverse ore. Il comune di Bagni di Lucca ha deciso la chiusura delle scuole per la giornata di lunedi’. Spostandoci piu’ a nord notevole da registrare una serie di frane piu’ o meno imponenti che hanno investito tutto il territorio: da Minucciano e Pieve San Lorenzo, ai confini della Lunigiana altra zona tartassata, fino a Valdottavo. In particolare e’ rimasta interrotta per alcune ore la strada che collega Fornaci a Barga all’altezza di Loppia di Sotto riaperta poi a senso unico alternato. Inoltre smottamenti ed allagamenti si registrano in parecchi comune dell’Alta Garfgnana il che’ ha comportato anche l’isolamento di piccole frazioni. Naturalmente anche nel corso delle prossime ore la situazione verra’ costantemente monitorata dai due Centri Intercomunali di protezione civile situati a Piano di Gioviano e a Piano della Pieve.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento