Molestie su studentesse, arrestato 86enne

LUCCA - La Squadra Mobile ha arrestato Eno Biagini, 86 anni di Nozzano San Pietro, con le accuse di molestie sessuali, violenza sessuale e atti persecutori. L'uomo si trova ai domiciliari.

-

anziano_molestatore.jpg

Da alcuni mesi la polizia stava indagando su un anziano che infastidiva le giovani studentesse nella zona del centro storico. Al termine di una complessa serie di indagini, la Squadra Mobile ha attribuito al Biagini tre episodi. In due casi, avvenuti a marzo e ad agosto, è stato riconosciuto come il protagonista di molestie nei confronti di alcune ragazze che attendevano l’autobus a piazzale Verdi. Anche un’autista della Clap ha confermato di aver visto l’uomo fare apprezzamenti pesanti nei confronti delle giovani, insistendo affinché salissero in auto con lui. Ma il fatto più grave si sarebbe registrato a fine luglio quando l’anziano, secondo quanto racconto dalla vittima, avrebbe obbligato una giovane di venti anni a salire sulla sua macchina per poi costringerla ad un rapporto sessuale in una zona appartata di S. Anna. La Procura ne ha dunque disposto l’arresto, vista l’età tramutato ai domiciliari. L’uomo, un ex commerciante in pensione, si è difeso dicendo di essere vittima di un errore giudiziario, ma la polizia e la Procura basano le accuse sul fatto che le vittime lo hanno riconosciuto in foto. Secondo gli inquirenti l’anziano potrebbe essere il responsabile di altri episodi analoghi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento