Prende i soldi e scappa dal retro

VIAREGGIO - Si faceva chiamare Lello, un 35enne di Napoli, che si fingeva venditore di bibite, si faceva dare i soldi dalle sue vittime, poi entrava in un edificio e scappava dalla porta sul retro, senza lasciare traccia.

-

25_10_2010_poliziaporto6.jpg

La polizia di Viareggio ha denunciato un 35enne napoletano che aveva truffato il titolare di un bar di Torre del Lago. L’uomo, che si faceva chiamare Lello, aveva fatto finta di essere un venditore di liquori e bevande ed aveva convinto il barista ad andare con lui, ad un fantomatico appuntamento con un fornitore, per acquistare la merce, a Viareggio. Si era fatto consegnare dal barista 300 euro, poi era entrato in un edificio ed era rapidamente uscito da una porta secondaria, lasciando con un palmo di naso il barista che lo aspettava all’esterno.
Il barista però ha denunciato il fatto alla polizia che grazie all’identikit, è risalita al truffatore, che è risultato specializzato in questo tipo di truffe.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento