Una bella ArcAnthea passa (75-73) a Ferrara

BASKET DNA - Importante vittoria dei biancorossi che macinano azioni e canestri. La Mobyt reagisce e il finale e' avvincente. Parente 20 punti, Santarossa 14. Domenica prossima l'ArcAnthea osservera' il proprio turno di riposo.

-

1_11_12__arcanthea.jpg

Gara indubbiamente difficile per l’ArcAnthea che cerca la seconda vittoria in trasferta dopo quella colta alla prima giornata sul campo della BLS Chieti. Alla vigilia del match una buona notizia per il tecnico Russo che seppur in panchina riavra’ a disposizione il capitano Andea Barsanti fuori ormai da circa due settimane. Partita subito vibrante che l’ArcAnthea affronta col piglio giusto. I giovani Negri e Sorrentino danno la spinta alla compagine biancorossa che chiude il primo-quarto avanti 23 a 18. E’ una bella ArcAnthea che macina gioco e canestri. All’intervallo lungo la squadra di coach Roberto Russo e’ avanti in modo netto: 44 a 28. Dieci punti di Negri, gia’ in doppia cifra. Nel terzo/quarto Lucca da’ l’impressione di poter chiudere il match portandosi anche a +19 ma Ferrara ha un sussulto d’orgoglio e si riporta in quota. Al 30esimo Mobyt-ArcAnthea 52-61. L’ultimo minitempo e’ vibrante. Lucca riallunga ma Ferrara si riavvicina pericolosamente. 63-58 a 1 minuto e mezzo dalla fine. Finisce col risultato di 75 a 73 per l’ArcAnthea che ha dominato piu’ di quanto non dica il punteggio. Domenica prossima i biancorossi osserveranno il loro turno di riposo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento