Una sfilata contro la violenza sulle donne

LUCCA - Le sale della Provincia, a Palazzo Ducale, hanno ospitato le celebrazioni per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

-

A Lucca è stato scelto un modo originale per porre l’attenzione su questo dramma puntando sull’imprenditoria e sulla creatività femminile come strumenti per contrastare l’emarginazione delle donne.
E così il momento centrale del pomeriggio è stata la sfilata di moda organizzata da alcune cooperative e imprese femminili del territorio lucchese: il negozio B52 Vintage & News, nato dal servizio incubatore impresa donna della Provincia, e le cooperativa sociali “Belle di niente” e “Tela di Penelope” che hanno realizzato e presentato i capi esclusivi disegnati dal sarto Piero Ricci.
Violenza contro le donne e i bambini tutt’altro che lontana da casa nostra. Basta guardare i numeri diffusi dalla Asl2 di Lucca che nei primi 10 mesi del 2012 ha affrontato al Pronto Soccorso 214 casi di questo tipo: fra maltrattamenti, abusi, stalking e episodi contro i bambini. Questi ultimi sono stati in particolare 19: 11 per maltrattamenti e 8 per abusi.
Anche da questa giornata del fiocco bianco arriva un messaggio preciso, un messaggio che viene ripetuto ogni anno: le donne devono trovare la forza di denunciare ciò che subiscono perchè l’unico modo per essere aiutate è chiedere aiuto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento