Assi viari: ecco il progetto preliminare

PIANA DI LUCCA - Presentato il sistema viario con i nuovi assi nord-sud ed est-ovest collegherà la via del Brennero al casello del Frizzone e Lucca est con Altopascio. Un progetto da 269 milioni di euro.

-

21_11_11_assiviari.jpg

Il comitato tecnico costituito dai rappresentanti degli enti locali e coordinato dalla Regione che doveva supportare Anas nella progettazione ha concluso il lavoro e lo ha presentato a Palazzo Ducale ai rappresentanti dei vari Comuni della Piana, degli Industriali e della Camera di Commercio.
Il sistema viario con i nuovi assi nord-sud ed est-ovest collegherà la via del Brennero al casello del Frizzone e Lucca est con Altopascio. Un progetto da 269 milioni di euro, secondo la stima Anas.
Nel dettaglio l’asse nord-sud andrà da San Pietro a Vico fino ad Antraccoli e prevede in particolare tre viadotti (sulla linea ferroviaria Lucca-Aulla, su via per Marlia e via dell’Acquacalda) e due sottopassi, in via Tognetti e via di Coselli.
L’asse est-ovest si snoderà dal casello di Lucca est al casello del Frizzone, comprendendo l’intersezione con la nuova viabilità dell’ospedale di San Filippo. Fra le opere più importanti è previsto un sottopasso per superare l’acquedotto del Nottolini e il terzo lotto della Circonvallazione di Altopascio.
Nel progetto complessivo sono previste alcune opere accessorie come l’adeguamento di un tratto della Statale del Brennero, il cavalcaferrovia presso l’ex scalo-merci di Lucca e l’adeguamento di via del Rogio.
Entro il 31 dicembre il progetto preliminare avrà l’approvazione del Consiglio di Anas, dunque entro marzo la progettazione sarà sottoposta al Cipe per l’approvazione del finanziamento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento