Centro diurni salvi… almeno per sei mesi

VERSILIA - La Società della Salute ha garantito il servizio per disabili per la prima metà del 2013 perchè sulle coperture finanziarie dei Comuni di Viareggio e Pietrasanta rimangono molti dubbi.

-

Le cooperativa CREA e Arcobaleno tirano un sospiro di sollievo, almeno per 6 mesi. La Società della Salute della Versilia ha dato il via libera al rinnovo delle convenzioni che per il 2013 assegnano ai Comuni di Viareggio, Camaiore, Massarosa e Pietrasanta la gestione dei centri diurni per disabili. Dopo i timori e la mobilitazione degli ultimi giorni, dunque, la chiusura delle attività gestite dalla Crea a Viareggio e dell’Arcobaleno a Pietrasanta è scongiurata. Purtroppo, ed è la parte del bicchiere mezzo vuoto, questi due Comuni hanno garantito la copertura finanziaria solo per i primi sei mesi dell’anno. Ed è soprattutto su Viareggio che rimangono molte ombre. La Società della Salute ha girato alla Crea 350.000 euro anticipando i soldi del municipio guidato dal Commissario Mannino. Nelle prossime settimane spetterà proprio al Commissario trovare questi soldi e dare un futuro meno incerto ai centri diurni per disabili.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento