Domenica di primarie

PROV. LUCCA - A meno di un mese dalla sfida Renzi-Bersani, questa volta le primarie servono per eleggere i candidati al Parlamento nelle elezioni del prossimo febbraio.

-

In provincia di Lucca i seggi diffusi su tutto il territorio provinciale sono rimasti aperti sin dalle 8 del mattino. Due le zone di voto: quella che raccoglie Piana di Lucca e Valle del Serchio, con quattro candidati in campo, e quella della Versilia con ben sette concorrenti. Sulla base delle proiezioni e delle ultime politiche, nelle prossime ore i risultati delle primarie potranno dire chi, con ogni probabilità entrerà a far parte del nuovo Parlamento.
Intanto si è chiusa anche l’esperienza di partecipazione popolare promossa da Sinistra Ecologia Libertà. Rispetto ad altre realtà toscane, in provincia di Lucca le primarie promosse da Sel non hanno raccolto grandissima adesione con soli 567 voti. E anche per questo è andata male ai lucchesi in lizza. La regola decisa dal partito di promuovere i più votati su base regionale ha tagliato fuori dalle candidature in parlamento i sei rappresentanti della nostra provincia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento