Dopo la neve, l’allarme ghiaccio

PROV. DI LUCCA - Neve, tanta, più del previsto in montagna e sulle colline. E allarme ghiaccio sulle strade, fino in pianura. Questo il risultato delle precipitazioni di venerdì e dell'abbassamento delle temperature.

-

Le immagini del servizio sono state girate tra Boveglio e Colognora, nel comune di Villa Basilica, a oltre 600 metri di altitudine. Quasi quindici centimetri di neve hanno regalato uno scenario natalizio con due settimane di anticipo. Stesso panorama in quota, in Mediavalle e Garfagnana. E le stazioni di Careggine e Casone di Profecchia, con quaranta centimetri di neve, danno il via questo weekend alla stagione sciistica.
Provincia ed Unioni dei Comuni hanno provveduto a mantenere aperte tutte le principali viabilità e non sono state segnalate criticità particolari. Ma la nuova allerta adesso è quella del ghiaccio sulle strade, anche quote collinari e fino in pianura. Sabato mattina 118 e Vigili del Fuoco sono dovuti intervenire più volte per cadute di persone e auto finite nei fossi. L’assessore provinciale alla viabilità Luigi Rovai ha lanciato un appello a guidare con prudenza. L’allerta dovrebbe proseguire fino a domenica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento