Folle spara, terrore a Miami per Tatiana Pieri

MIAMI - C’e’ anche Tatiana Pieri, la giovane tennista lucchese, fra gli ospiti dell’Holiday Inn di Coral Gables, che ieri hanno vissuto ore di paura a causa di un uomo che ha esploso un colpo di pistola contro un vetro.

-

25_08_12__pieri_tatiana1.jpg

Tatiana è in Florida per l’Orange Ball, il piu’ importante torneo di tennis giovanile del circuito internazionale, praticamente un campionato del mondo Under 14.
Tutto è accaduto intorno alle 18 e 30. Il vicino campus universitario ha lanciato l’allarme a studenti e impiegati del complesso alberghiero. Tatiana Pieri e le altre ragazze italiane che partecipano al torneo hanno capito cosa stava accandendo quando un gran numero di poliziotti si sono riversati dentro l’albergo dicendo di rifugiarsi in un posto sicuro e aspettare istruzioni e cosi’ si sono rinchiuse nelle loro camere. Minuti di terrore con la mente che e’ naturalmente andata all’episodio avvenuto la scorsa settimana in america quando uno squilibrato è entrato in una scuola ed ha ucciso decine di bambini.
Dopo un’ora, dagli stessi altoparlanti che avevano lanciato l’allarme, è arrivato l’ALL Clear, segnale che annunciava la fine del pericolo. L’uomo, si trova in stato di fermo ma non ha saputo dare spiegazioni dell’accaduto. Stando a quanto trapelato si sarebbe presentato spontaneamente alla stazione di polizia.
Il colpo di pistola non ha fortunatamente superato il vetro contro il quale e’ stato esploso e nell’albergo non ci sono stati feriti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento