Giornata di festa e riflessione per i Donatori

LUCCA - La sala mensa dell’ospedale Campo di Marte ha ospitato la Messa organizzata dall’Aido per ringraziare tutte le persone che generosamente hanno acconsentito a donare un organo o un tessuto del loro caro.

-

16_12_aido.jpg

Da 13 anni Silvano vive senza problemi con un cuore trapiantato che gli è stato donato da un giovane di 18 anni.
E’ questo il simbolo più intenso della giornata organizzata dall’Aido, l’Associazione italiana donatori di organi, nella sala mensa dell’ospedale Campo di Marte di Lucca: una Santa Messa per ringraziare tutte le persone che generosamente hanno acconsentito a donare un organo o un tessuto del loro caro a chi ne aveva bisogno, dando ad un’altra persona una nuova e fondamentale occasione di vita. Nonostante tutto, il lavoro da fare è ancora molto, perchè le persone che hanno bisogno di un trapianto sono sempre numerose e le domande non possono essere tutte soddisfatte.
Dall’inizio dell’anno, in Toscana, sono stati effettuati oltre 200 trapianti di organi, le donazioni di cornea sono state quasi 500, quelle di tessuti 57. Al Campo di Marte è presente, e lo sarà anche al nuovo ospedale San Luca, la Banca delle cornee, punto di riferimento regionale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento