Giovane straniero trovato morto nel canale

VIAREGGIO - Il corpo senza vita di un giovane marocchino è stato ritrovato questa mattina nel Fosso le Quindici, in via Comparini. Sul posto i carabinieri. Si tratterebbe di una tragica fatalità.

-

29_7_ambulanza5.jpg

Un marocchino di 33 anni e’ stato trovato morto stamani senza vita in un fosso in via Comparini a Viareggio dal titolare di una ditta di escavazioni. L’imprenditore ha visto un giubbone di color rosso nell’acqua e quando si e’ avvicinato per verificare di cosa si trattava ha scoperto il corpo senza vita dell’uomo ed ha dato l’allarme.
Sul posto e’ intervenuta un’ambulanza della Croce Verde, i vigili del fuoco, polizia e carabinieri per le indagini di rito. Sul corpo non c’erano segni di violenza: aveva solo un elettrodo, probabilmente perche’ era in cura.
Intervenuto anche il medico legale Stefano Pierotti. Il corpo e’ stato trasferito presso l’obitorio dell’ospedale Versilia ma le cause del decesso possono essere quelle dell’asfissia. L’acqua nel fosso a causa delle temperature basse era gelata. Secondo prime ipotesi, dato che si tratta di una zona dove di solito avviene lo spaccio di stupefacenti, non e’ da escludere che di notte l’uomo sia finito in acqua. Indagini dei carabinieri.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento