La Lucchese cerca la scossa

CALCIO D - Rossoneri al lavoro per il derby di Camaiore. Contro i bluamaranto, privi di tre pedine fondamentali, Innocenti rispolvera De Vita e lancia Da Silva. In partenza Nardi e Barretta. CasapierI al torneo di Viareggio.

-

13_12_12__lucchese.jpg

E’ il giorno di Santa Lucia il giorno piu’ corto che ci sia ma le giornate della Lucchese sono lunghe, lunghissime. Tanta e’ infatti la voglia dei rossoneri di tornare subito in campo per cancellare le ultime sconfitte ma soprattutto la brutta prestazione di domenica scorsa contro la Virtus Castelfranco. Ne e’ consapevole anche Duccio Innocenti che sa quanto le prossime due partite, Camaiore e Pro Piacenza in casa, saranno fondamentali per tentare di reinseririsi nella lotta al vertice. La rosa e’ stata sfoltita dalle probabili partenze di Barretta (al Verona) e di Nardi (vicinissimo al Montemurlo in Eccellenza) e sara’ rimpolpata dall’imminente ingaggio di Matteo Rossi, difensore classe 1993. Il derby contro i bluamaranto presenta parecchie insidie anche se la squadra di Ciucci sara’ prova di tre pedine fondamentali: Lari, Mazzone e Federico Tosi. Tuttavia il tecnico non si fida. Sotto un cielo plumbeo Innocenti lavora sodo al Porta Elisa sullo schieramento che si profila col rientro di De Vita in difesa ed il debutto del brasiliano Da Silva in avanti, visto che Chiarabini e’ infortunato alla caviglia e difficilmente sara’ disponibile. Momento difficile per la Lucchese anche se qualche suo elemento si sta togliendo soddisfazioni a livello personale. E’ il caso di Leandro Casapieri. Il portiere rossonero è stato impegnato in un triangolare a Coverciano fra la Rappresentativa di Serie D di mister Magrini, la Nazionale Under 19 e la Nazionale di Lega Pro: ha giocato la prima parte del primo tempo disputando una buona gara soto gli occhi anche di Arrigo Sacchi. A questo punto non si puo’ escludere una sua partecipazione al prossimo torneo di Viareggio. Lui ci spera.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento