La nuova tenenza si è arenata a Roma

ALTOPASCIO - La nuova tenenza dei Carabinieri: sembrava cosa fatta, e invece non se ne è saputo più niente. L’iter di approvazione si è arenato a Roma. Il sindaco Marchetti lancia un appello alle istituzioni lucchesi.

-

La nuova tenenza dei Carabinieri ad Altopascio. Sembrava cosa fatta, e invece non se ne è saputo più niente. L’iter di approvazione si è arenato a Roma. E adesso il sindaco di Altopascio Maurizio Marchetti lancia un appello alle istituzioni lucchesi affinchè il progetto negna ripreso e definitivamente realizzato.
“Per concludere manca solo il via libera da Roma – spiega Marchetti – , perché sia Altopascio che i vertici provinciali e regionali dei Carabinieri hanno già espresso il loro parere favorevole, facendo anche i rispettivi passi.
Da parte nostra, continua il sindaco, per l’anno 2013 procederemo comunque alle misure di nostra competenza, mettendo a disposizione in una prima fase due alloggi e partendo con i lavori di adeguamento della caserma esistente, per una spesa che sfiora i 200.000 euro. I lavori sono già progettati e finanziati, e daremo il via all’esecuzione tecnica del progetto, in attesa del via libera da Roma.
La nuova tenenza di Altopascio dovrebbe portare almeno 10 militari in più sul territorio. Di questi tempi, conclude Marchetti, non sarebbe poco.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento