Le Mura canta Romagna Mia

BASKER A1 DONNE - Sesta vittoria consecutiva delle biancorosse di Diamanti che travolgono Faenza (72-53) e conservano il primo posto seppur in coabitazione con Schio. Sontuosa prova di Beba Bagnara. Bene anche le americane.

-

3_12_12__le_mura.jpg

Sesta vittoria consecutiva e solida difesa del primato seppur in coabitazione col sempre forte ed ostico Schio. Le Mura batte nettamente (72-53) anche il Club Atletico Romagna, ex-Faenza, e si conferma piu’ che mai il vero e forse unico interlocutore allo strapotere delle vicentine. Il match del Palatagliate e’ stato tale, vivo e combattuto solo nella prima fase, diciamo pure nella prima parte, quando le romagnole sono riuscite ad imbrigliare la maggiore tecnica e la velocita’ di esecuzione delle ragazze di coach Diamanti. Non a caso le ospiti chiudono il primo quarto in vantaggio 14 a 11 che e’ una sorpresa. Ma nel secondo minitempo gia’ la musica cambia e Le Mura diventa la solita implacabile orchestra. Beba Bagnara e’ in serata di assoluta ispirazione, ma anche le due americane Johnson e Peters trovano i canestri utili per il sorpasso ed il break che permette a Lucca di andare al riposo sul confortante 31 a 25. Strigliate a dovere dal coach nell’intervallo, al ritorno in campo la partita non ha piu’ storia. Le Mura si abbatte sul povero Romagna che nonostante una ottima Ress non riesce ad arginare la piena biancorossa. Il Palatagliate si esalta ed il vantaggio lucchese assume dimensioni importanti fino al definitivo 72 a 53 che rende l’idea del notevole gap sul parquet. Le Mura vince ancora e si conferma a pieno titolo l’anti-Schio: magari da quelle parti, chissa’ cominciano ad avere anche qualche timore…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento