Snai “truffata” da 19 gestori

PORCARI - I carabinieri di Capannori hanno denunciato 19 persone in tutta Italia che complessivamente non avrebbero versato alla società di scommesse circa 1 milione e mezzo di euro.

-

Nei guai sono finiti i gestori di punti Snai sparsi in tutta Italia, alcuni accusati anche di esercizio abusivo del gioco d’azzardo e contraffazione. L’indagine coordinata dal maresciallo Fasiello è partita dalle segnalazioni della stessa Snai e ha richieso un lungo lavoro di accertamenti, anche e soprattutto telematici.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.