Vandali contro il presepe

BORGO A MOZZANO - Ieri sera ignoti hanno preso di mira la statua di Gesù Bambino del presepe allestito dalla Misericordia davanti alla sede di via Roma. I balordi hanno rotto la testa della statuetta.

-

gesui_3.jpg

Già lo scorso anno furono rubati la culla e la statua di Gesù Bambino, poi misteriosamente riapparsi successivamente.
Ad accorgersi di quanto accaduto stavolta sono stati alcuni volontari della Misericordia la sera di Natale, poco prima delle ore 22. Passando davanti al presepio hanno subito notato che la testa di Gesù bambino era stata decapitata e ricollocata nella culla girata.
La notizia ha destato grande sconcerto nella comunità, sorpresa dalla gravità del gesto. I dirigenti della Misericordia hanno espresso rammarico verso questo gesto “che dimostra la mancanza di rispetto verso le cose altrui, verso i valori e i sentimenti da parte di coloro che provocano questi ignobili comportamenti”. Oltre a questo, il giorno di Natale è stato asportato il Gesù bambino dal presepe allestito dal Comune al centro della piazza Garibaldi e che, nella giornata di ieri, è stato misteriosamente ritrovato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento