ArcAnthea affonda sullo Stretto

BASKET DNA - La squadra biancorossa cede (86-76) di fronte ad un’ottima Viola Reggio Calabria. Sotto anche di 19 punti i biancorossi di coach Russo tentano una disperata rimonta. Domenica prossima gara interna con Perugia.

-

7_1_13__arcanthea.jpg

Arcanthea affonda sullo Stretto. I biancorossi cedono infatti 86-76 al PalaBotteghelle di Reggio Calabria contro una squadra solida e che ha preso fiducia col trascorrere dei minuti. I calabresi hanno alzato l’intensità del match giocando un basket fisico ed efficace. Inizialmente coach Russo sceglie di non stravolgere gli equilibri della squadra e parte con Stefano Crotta in quintetto al posto dell’infortunato Diego Banti. Avvio equilibrato con ArcAnthea che risponde colpo su colpo. Viola avanti 7-4 ma Lucca mette a segno un parziale di 8-0 sospinta dalla vena di capitan Barsanti. La svolta però arriva qualche minuto dopo quando in un’azione a rimbalzo si scontrano Gazzotti e Piazza, episodio che ironia della sorte favorisce i calabresi. Coach Ponticiello si affida a Ricci e a Sabbatino in cabina di regia: saranno tra i migliori in campo. Reggio Calabria allunga nel punteggio pescando triple con facilita’: tabellone impietoso per ArcAnthea sotto 45-26 all’intervallo lungo. Sotto di 19 punti la compagine biancorossa trova però la forza di reagire, passa a zona e spinta ancora dalle triple di Barsanti piazza un parziale di 11-2 che la rimette in carreggiata. Ma grazie ai numeri di Caprari la squadra di casa riesce a limitare i danni andando all’ultimo riposo avanti di 11 punti. L’impresa pare nelle corde dei lucchesi che serrano la difesa e si riportano a -4 (65-61). Nel momento migliore però è Sabbatino a segnare dalla distanza e, nonostante Negri riesca a trovare il canestro con discreta continuità, la Viola si appoggia ai tiri liberi per tenere il punteggio sotto controllo. Al resto poi pensano le iniziative di Sabbatino e la buona prestazione di Quaglia in mezzo all’area. Finsice 86-76 per i calabresi. Amara sconfitta per l’ArcAnthea che perde ancora posizioni in classifica e che domenica prossima chiudera’ il girone di andata al Palatagliate contro Perugia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento