Boom per imparare a potare gli olivi

LUCCA - Tutti in fila per imparare l’arte della potatura. Di questi tempi, durissimi per chi è alla ricerca di un impiego, anche stagionale, anche potare gli olivi è diventato un obiettivo importante.

-

ulivi.jpg

Sicuramente lo è per i 30 iscritti al corso di potatura promosso da Coldiretti che inaspettatamente si è vista recapitare, in poche settimane, una trentina di domande da tutte le zone della Toscana. Il 60%, 18 iscritti, sono disoccupati e “questo la dice lunga – spiega Tulio Marcelli, Presidente Coldiretti Toscana – sul grande interesse nei confronti del settore agricoltura da parte di chi è in cerca di un lavoro, anche solo per alcuni mesi. Non solo stranieri, ci sono sempre più italiani che si affacciano, o tornano a farlo, nelle campagne dove la manodopera è essenziale in diversi momenti dell’anno; penso alla potatura e alla vendemmia”.
“E’ una chance in più, e non una garanzia di lavoro – precisano alla Coldiretti – Il corso non assicura un posto di lavoro ma le competenze”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento