Fa bere un sonnifero all’amica per derubarla

LUCCA - La polizia ha denunciato per furto e lesioni personali una donna di 45 anni, M.B., sospettata di aver fatto ingerire alla coinquilina dei farmaci misti ad alcool.

-

copia_2_di_21_05_polizia.jpg

La chiamata al centralino del 113 è arrivata ieri sera intorno alle 22: un uomo diceva di aver appena accompagnato un’amica 35enne, residente nella piana di Lucca, al pronto soccorso del Campo di Marte, dove le erano stati riscontrati sintomi di intossicazione da ingestione di farmaci misti ad alcool. L’uomo dava la colpa dell’intossicazione all’inquilina che al momento del malore si trovava in casa con l’amica aggiungendo che nei giorni precedenti nell’appartamento si erano verificati alcuni furti, monili in oro e 350 euro in contanti.
Una pattuglia della squadra volante si è portata quindi sul posto: nell’abitazione gli uomini della polizia hanno rinvenuto un blister vuoto di un noto sonnifero e, dopo aver provveduto ad informare i sanitari della sostanza che poteva aver ingerito la donna, hanno portato la 45enne in Questura dove è stata controllata da apposito personale femminile e trovata in possesso di 350 euro in banconote da 50 euro.
La donna ha negato di aver somministrato il medicinale affermando però di aver dato nei giorni scorsi un sonnifero all’amica, dietro sua precisa richiesta: circostanza questa, negata dalla donna intossicata che è stata dimessa dall’ospedale con un giorno di prognosi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento