Guerra ai “furbetti” della spazzatura

LUCCA - Sistema Ambiente promette maggiori controlli per contrastare chi non osserva la raccolta porta a porta portando i rifiuti lontano da casa. Situazione critica in via di Tempagnano.

-

08_01_13_spazzatura.jpg

La scena è a dir poco indecente: bidoni stracolmi e rifiuti di ogni tipo abbandonati sul ciglio della strada senza ritegno. E’ questo lo spettacolo che quotidianamente si presenta in via di Tempagnano, alle porte di Lucca, in particolare all’incrocio con via di Picciorana.
Non siamo di fronte a un’inefficenza di Sistema Ambiente, la società che gestisce la raccolta dei rifiuti, bensì alla maleducazione di molti cittadini dei quartieri circostanti, sia di Lucca che di Capannori, che invece di effettuare la raccolta differenziata preferiscono portare i propri rifiuti ai bidoni di via di Tempagnano. La conferma arriva dai residenti della zona che hanno registrato un aumento esponenziale del fenomeno dallo scorso ottobre, da quando la raccolta porta a porta è stata estesa in molti quartieri di Lucca.
“Raccogliamo la spazzatura, ma poche ore dopo i cassonetti sono già stracolmi – ci ha spiegato Ilario Buchignani, presidente di Sistema Ambiente -. Intensificheremo i controlli”. Chi viene pizzicato rischia multe salatissime, fino a 500 euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento