I cittadini chiedono l’apertura del sottopasso

CAPANNORI - L’esortazione del locale comitato paesano è esplicita: il sottopasso pedonale e ciclabile di via del Casalino deve essere aperto

-

sottopasso.jpg

La vicenda ha dell’incredibile: i lavori sono terminati ormai da tre mesi, ma per l’inaugurazione RFI starebbe aspettando la costruzione del sottopasso autostradale di via dei Baccioni, così come previsto dall’accordo di programma. Peccato che il cantiere di quest’ultima opera non sia ancora stato aperto, mentre nel frattempo l’infrastruttura di via del Casalino è completa e pronta all’apertura.
“Da tre mesi il Comune di Capannori sta sollecitando Rfi a modificare l’accordo – spiegano dal municipio di piazza Aldo Moro – ma finora non abbiamo avuto risposte affermative”. Nel frattempo l’opera rimane transennata e oltretutto in questi giorni sott’acqua a causa di un atto vandalico che ha danneggiato le pompe di sollevamento. Aspettare altro tempo potrebbe significare gettare al vento soldi pubblici.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento