L’accordo non c’è, rischio rottura Summer-Comune

LUCCA - Il Comune non ha ancora elaborato la bozza dell'accordo che dovrebbe garantire certezza ad una manifestazione in grado di portare a Lucca decine di migliaia di turisti ogni estate.

-

In queste ore a tenere banco è anche l’accordo pluriennale di collaborazione tra Comune di Lucca e l’organizzazione del Summer Festival. Accordo tanto sventolato per garantire certezza ad una manifestazione in grado di portare a Lucca decine di migliaia di turisti ogni estate. I tempi previsti sono scaduti ormai da settimane e ad oggi lle stanze di Palazzo Orsetti non hanno ancora elaborato alcuna bozza di documento. Mimmo D’Alessandro al momento non vuole commentare, ma la rottura definitiva potrebbe essere vicina con il rischio per la città di perdere il Summer.
Mancano più di due mesi all’ultimo atto del Winter Festival, ma il concerto di Francesco De Gregori in programma il 21 marzo è vicino al tutto esaurito. Ancora una manciata di biglietti nel loggione e poi la D’Alessandro e Galli e il Teatro del Giglio appenderanno la scritta “sold-out”. Il modo migliore per chiudere un’edizione 2012-2013 del Winter che in tutti gli appuntamenti ha visto il Giglio esaurito: da Marcus Miller passando per Fiorella Mannoia, fino a Ian Anderson e il coro gospel Spirit of New Orleans.
Nel frattempo il cartellone del Summer Festival si va completando. Oltre a Leonard Cohen, Nick Cave, Thirty seconds to Mars, Marl Knopfler e Neil Young, l’organizzazione sta chiudendo con Diana Krall per la data del 6 luglio e con i Sigur Ross per il 27 luglio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento