Lista Monti: ottime possibilità per i lucchesi

PROV. LUCCA - Tre rappresentanti della provincia di Lucca nei primi quattro posti nella lista toscana per Mario Monti al Senato. Vediamo chi sono.

-

Capolista sarà il giuslavorista Pietro Ichino, che ha lasciato il Partito Democratico per sostenere il premier uscente. Anche Ichino, tra l’altro, è legato a Lucca, essendo coordinatore scientifico della fondazione lucchese Giuseppe Pera.
Poi, al secondo posto nella lista troviamo Stefania Giannini, 53 anni, lucchese, rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, sostenitrice del movimento fondato da Luca Cordero di Montezemolo, confluito nella lista montiana. Il suo ingresso in parlamento dovrebbe essere scontato.
Al terzo posto, l’onorevole uscente Nedo Poli, 65 anni, coordinatore regionale dell’Udc e consigliere comunale a Coreglia. Probabile una sua riconferma in parlamento, soprattutto se Ichino alla fine dovesse essere eletto nell’altra regione in cui è candidato, la Lombardia.
Al quarto posto della lista, a sorpresa, Alessio de Giorgi, 44 anni, amministratore dei locali Mama Mia e Frau Marlene a Torre del Lago e del sito internet Gay.It, uno delle personalità di punta del movimento omosessuale italiano. La sua presenza in lista sta provocando qualche polemica nella componente cattolica montiana. De Giorgi avrà speranza di essere eletto solo se la lista otterrà un risultato superiore alle attese.
infine, in lista, ma senza possibilità di elezione altri due lucchesi. Giuseppe Spadoni, già segretario provinciale dell’ UdC, ed Elio Nicolosi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento