Lupi attaccano gregge di pecore

CAMPORGIANO - Un branco di lupi ha fatto razzìa di un gregge di pecore a Camporgiano. L’episodio e’ avvenuto ieri mattina e la proprietaria delle pecore, che le aveva accompagnate al pascolo, non ha potuto far niente.

-

21_01_lupi.jpg

A confermare che si tratta di un attacco di lupi un comunicato della Confederazione Italiana Agricoltori che ha preso a spunto il loro modo di muoversi: inconfondibili infatti le orme che hanno lasciato sulla neve e soprattutto il modo di camminare in fila indiana, tipica di questo animale e non degli altri canidi. La conferma ufficiale, comunque, arriverà solo nelle prossime ore, quando saranno completate le analisi su sterco e peli lasciati dagli animali sul luogo dell’attacco alle pecore.
“I lupi, storicamente – ha spiegato il direttore della Cia di Lucca , Alberto Focacci – in Valle del Serchio, non erano mai scesi così in basso. Probabilmente la neve – prosegue – li ha fatti spostare: alcune persone li avevano avvistati sabato dalla parte opposta della Valle, ma non si pensava potessero attaccare a una quota così bassa”. In genere gli esemplari che vivono sugli Appennini si muovono in coppia e non in branchi, anche se piccoli come quello che ha fatto la sua comparsa a Camporgiano e che, secondo le testimonianze, dovrebbe essere formato da 3-4 esemplari. “La situazione è sicuramente da non sottovalutare – conclude Focacci -: per tale ragione chiediamo un attento monitoraggio del fenomeno e auspichiamo che le autorità preposte si impegnino a fornire agli allevatori i presidi di protezione dei greggi da eventuali altri attacchi di questo genere”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento