Mezzolara-Lucchese, vincere e basta

CALCIO D - I rossoneri devono fare risultato sul campo della compagine emiliana. Innocenti arretra Aliboni (sofferente alla schiena) in difesa per contrastare l’aitante ed esperto Bazzani e rispolvera Barretta, Conti e Canalini.

-

12_1_13__lucchese.jpg

Se tre indizi fanno una prova, allora ormai e’ certo: Fabio Aliboni torna all’antico ruolo di difensore centrale col quale ha iniziato la sua carriera calcistica gia’ ai tempi del Castelnuovo. In effetti nella mente di Duccio Innocenti l’arretramento del capitano ha il valore aggiunto di contenere e limitare fisicamente lo strapotere del centravanti del Mezzolara Fabio Bazzani. Innocenti spera che nella morsa Aliboni-Carli il terminale offensivo della compagine emiliana (gia’ 10 reti in stagione) non abbia i rifornimenti necessari. Gia’, la partita con il Mezzolara sul terreno di Budrio, hinterland bolognese, dove la Lucchese non puo’ assolutamente falllre altrimenti svanirebbero le residue speranze di reinserirsi nella lotta al vertice. Alla vigilia il tecnico ha voluto ancora mantenere un paio di dubbi legati all’impiego degli under sulla corsie esterne: Barretta-Cipriani e Da Silva-Gatto coi primi nettamente favoriti. Detto che i rossoneri saranno privi degli squalificati Rossi e Brega, ecco il probabile schieramento che calera’ sul prato del “Pietro Zecchini”: Casapieri in porta; Barretta, Aliboni, Carli e Angeli in difesa; Redomi, Conti e Chianese in mediana; Da Silva e Chiarabini a sostenere la punta centrale Canalini. Il pallone racconta che il match di andata tra Lucchese e Mezzolara giocato il 9 settembre scorso fini’ 0 a 0. Quella del Porta Elisa fu gara tutt’altro che spettacolare in cui la Lucchese provo’ ad attaccare ma senza frutti cospicui. La squadra emiliana di mister Luppi denoto’ grande compattezza e non a caso e’ stata capolista per diverse giornate. Ad onor del vero negli ultimi tempi e’ parsa in flessione ma su questo aspetto i rossoneri faranno bene a non fidarsi troppo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento