Scandola da battere, Andreucci ci prova

MOTORI - Cominciano a delinearsi le forze in campo per il CIR 2013. Il campione uscente Paolo Andreucci dovra’ limitare i danni nella prima parte con la 208 R2 in attesa della R5. Scandola (Skoda) diventa il logico favorito.

-

10_1_13__andreucci.jpg

Due mesi e mezzo circa all’inizio del CIR ma gia’ radiorally gracchia ghiotte indiscrezioni. In effetti sono iniziate le prime manovre riguardanti il Campionato Italiano Rally e la caccia al pluricampione Paolino Andreucci (numero 1 del rally ranking italiano), sette titoli in carriera di cui gli ultimi quattro consecutivi in una sorta di dittatura motoristica. Ma gli avversari si stanno attrezzando a partire dalla squadra Skoda Motorsport Italia, che sembra intenzionata a schierare due Skoda Fabia super 2000, una ovviamente da affidare ad Umberto Scandola, e l’altra, da dare in consegna possibilmente ad un pilota giovane. Intanto Peugeot e Andreucci hanno siglato l’accordo per il 2013. Il pilota garfagnino correra’ le prime gare della nuova stagione con la Peugeot 208 R2, mentre dal mese di giugno, dovrebbe avere a disposizione la piu’ performante e nuovissima 208 in versione R5. Da ricordare che Ucci aveva avuto richieste da parte di squadre private, che gli avevano offerto l’appoggio necessario per conquistare un altro titolo tricolore. Ma la sfida per lui e’ troppo intrigante anche se la macchina che avra’ perlomeno nei primi tre rally sara’ inferiore ad altre. Tra gli altri protagonisti del campionato attesa per i giovani rampanti come Tobia Cavallini ed Alessandro Perico mentre Matteo Gamba sembra orientato verso l’estero e Rendina, campione gruppo N continuera’ la sua avventura con la Mitsubishi Evolution. Da capire invece cosa fara’ Rudy Michelini, altro pilota lucchese, tentato pare dalla Ford Fiesta. Infine definito il calendario che prevede otto prove di cui tre su terra. Dopo il Ciocco del 24 marzo si disputeranno il Mille Miglia ad Aprile, Adriatico a maggio, San Crispino a giugno e San Marino a luglio. Dopo la lunga sosta estiva il rush finale con Friuli e Targa Florio a settembre e Sanremo il 13 ottobre a chiudere i giochi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento