Viali a mare “oasi” senza motori

FORTE DEI MARMI - E’ stata un successo, nonostante la pioggerellina caduta per tutto il mattino, la prima domenica di chiusura al traffico veicolare del viale a mare da Forte dei Marmi a Marina di Massa.

-

13_01_forte_marmi.jpg

A piedi con il cane, di corsa o in bicicletta non importa, con qualsiasi mezzo sia percorsa questa oasi domenicale è davvero qualcosa di speciale per la costa apuo-versiliese. E’ stata un successo, nonostante la pioggerellina caduta per tutto il mattino, la prima domenica di chiusura al traffico veicolare del viale a mare da Forte dei Marmi a Marina di Massa. Per l’occasione le associazioni e gli enti che hanno voluto e concretizzato questo progetto si sono ritrovate al pontile del Forte per il classico taglio del nastro. Al fianco del sindaco Umberto Buratti c’erano i primi cittadini di Montignoso e Massa.
Una iniziativa rivoluzionaria che vuole spingere le persone a riappropriarsi, almeno un giorno a settimana, dei viali a mare. Il modo migliore per iniziare l’anno da parte di Forte dei Marmi che nel 2013 può fregiarsi del titolo di Città Europea dello Sport.
La prima domenica di “Liberiamo il viale a mare” non ha fatto registrare alcun disagio alla circolazione stradale. L’appuntamento si ripeterà ogni domenica fino al 17 marzo con lo stesso orario: dalle 9 alle 12.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento