Ancora grave la bimba colpita dal ramo

BARGA - Trasferita al Meyer di Firenze la bimba di 11 anni travolta da un ramo caduta da un albero lunedì a Filecchio. E' ricoverata in rianimazione con prognosi riservata. Ancora disagi alla viabilità a causa della neve.

-

filecchio.jpg

Sono ancora gravi le condizioni della bambina di 11 anni di Filecchio che nella giornata di lunedì è stata colpita da un ramo spezzatosi a causa della neve, mentra stava percorrendo a piedi insieme alla madre la strada che da Filecchio porta a Loppia. Secondo una prima ricostruzione eseguita dai carabinieri della stazione di Fornaci, la piccola sarebbe stata colpita dalla pianta all’altezza della località “le Trine” nel comune di Barga. L’intervento di soccorso dell’ambulanza è stato particolarmente difficoltoso a causa del manto nevoso eccezionalmente altro sulla strada che, benchè asfaltata, viene percorsa da pochissime automobili. La piccola è stata trasportata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze grazie all’intervento dei mezzi della Protezione Civile. Qua i medici le hanno riscontrato un grave trauma cranico, riservandosi la prognosi.
Ma il giorno dopo la grande nevicata che ha interessato la lucchesia e la Garfagnana, è anche il momento dei bilanci e della conta dei danni e dei disagi ancora in atto. La viabilità principale provinciale è stata totalmente sgombrata da neve e ghiaccio grazie all’intervento dei mezzi della Provincia che hanno lavorato per tutta la notte. Durante la mattinata sono stati numerosi gli interventi di rimozione di alberi abbattuti a causa del peso della neve. I disagi maggiori si sono riscontrati sulla viabilità secondaria: qua, anche a causa dell’estensione chilometrica della rete stradale, i mezzi a disposizione dei comuni non sono riusciti a sgomberare totalmente le carreggiate dall’abbondante strato di neve ghiacciata che si è accumulato nella notte. Quasi tutti i cittadini si sono dovuti armare di pala per riuscire a liberare dalla neve auto e passi carrai e la circolazione senza catene è stata pressochè impossibile. Grossi disagi anche a causa degli alberi che hanno abbattuto le linee elettriche. Nel comune di Bagni di Lucca sono un centinaio le persone rimaste isolate nelle frazioni di Ponte a Diana e Brandeglio, a causa della caduta del palo portante della linea elettrica.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento