Applausi del Giglio per “Miseria e nobiltà”

LUCCA - Tanti applausi e risate per “Miseria e nobiltà”, portato in scena al Teatro del Giglio nella versione di Geppy Gleijeses.

-

Una delle più famose commedie della drammaturgia napoletana, il capolavoro indiscusso di Eduardo Scarpetta, il padre di Eduardo, Peppino e Titina De Filippo.
Tanti applausi e risate per “Miseria e nobiltà”, portato in scena al Teatro del Giglio nella versione di Geppy Gleijeses: una produzione che fa tesoro del testo originale, dell’adattamento di Eduardo De Filippo e della sceneggiatura del film di Mario Mattoli interpretato da Totò. Protagonisti lo stesso Geppy Gleijeses, Marianella Bargilli e Lello Arena.
L’esilarante trama di Miseria e nobilità ha per protagonista Felice Sciosciammocca e ruota attorno all’amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di Gaetano, cuoco arricchito. Il padre di Eugenio è fortemente contrario al matrimonio del figlio con Gemma, ricca ma non nobile. Al termine di una lunga e divertentissima serie di eventi, Eugenio riuscirà a sposare Gemma.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento