Il Viareggio pensa al Catanzaro

CALCIO 1A DIV. - I bianconeri intensificano la preparazione in vista della difficile trasferta sul campo dei calabresi. Cuoghi recupera Crescenzi. Capitolo-formazione: provino generale nella partitella del giovedi'.

-

13_2_13__viareggio.jpg

E’ un Viareggio che si allena di buzzo buono al campo Scuola Del Chiaro. Prova a tonificare muscoli e mente la squadra di Stefano Cuoghi attesa domenica prossima dalla delicata nonche’ difficile trasferta di Catanzaro. I bianconeri tornano in Calabria, almeno sul campo dei giallorossi, a distanza di ben 79 anni: dal lontanissimo 1934. Una gara complicata anche alla luce della bruciante sconfitta di Latina. Incamerare un’altra battuta d’arresto sarebbe pericoloso per una classifica che rimane molto corta. Troppo corta. Lo stesso Catanzaro, battuto 3-1 nel match di andata giocato al Pini, ha 25 punti ed e’ a una sola lunghezza dallo stesso Viareggio. Per quanto riguarda invece lo schieramento da mandare in campo al “Nicola Ceravolo” sara’ la partita in famiglia di giovedi’ pomeriggio a chiarire, forse, le intenzioni del tecnico che sara’ regolarmente in panchina poiche’ graziato (solo ammonizione con diffida) dal giudice sportivo. Di sicuro tornano a disposizione Crescenzi, dalla squalifica, mentre il portiere Massimo Gazzoli non ha ancora smaltito l’attacco influenzale che lo ha già costretto a dare forfait a Latina.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento