La Lucchese perde i pezzi

CALCIO D - Si allunga pericolosamente la lista degli acciaccati in casa rossonera. Dopo Carli e Chianese problemi anche per Aliboni e Canalini e Conti e’ squalificato. A Ferrara Innocenti rischia la piena emergenza.

-

20_2_13__lucchese.jpg

Aliboni, Canalini, Carli, Chianese, Chiarabini e Conti. Citati in ordine rigorosamente alfabetico sono i giocatori, 6 se li avete contati, che chi piu’ chi meno rischiano di saltare la delicatissima trasferta di domenica prossima a Ferrara. Un match quello del Paolo Mazza che di fatto apre la settimana piu’ lunga ed importante della stagione con tre gare probabilmente decisive. Non puo’ sorridere Duccio Innocenti a tanta sfortuna. Dei giocatori suddetti sicuramente fuori causa Conti che sconta la giornata di squalifica ed anche Chianese e Carli che non sono in gruppo da parecchi giorni sembrano piu’ fuori che dentro. Da valutare invece giorno per giorno le condizioni di Canalini (forte contusione) e di Aliboni (problemi ad un ginocchio). Piu’ agevole il recupero di Chiarabini anche se in quel ruolo e tra gli under scalpita un vivace Pettrone. Insomma anche giovedi’ nell’amichevole contro il Cenaia c’e’ il rischio di non poter provare effettivamente la squadra che Innocenti aveva in mente. Emergenza alla Lucchese ma tanti pensieri anche al Viareggio. La squadra ha ripreso la preparazione dopo la bruciante sconfitta di Catanzaro. In casa bianconera l’obiettivo primario e’ recuperare gli acciaccati, ed anche qui la lista e’ lunga, colpiti da un’influenza tanto strisciante quanto beffarda. Intanto la societa’ pare non voler replicare alle affermazione del dopopartita dell’allenatore del Catanzaro Francesco Cozza che al “Ceravolo” ha accusato il Viareggio di scarsa sportivita’ riferendosi al match di andata. Meglio concentrarsi sui prossimi impegni che si chiamano nell’ordine semifinale di ritorno di Coppa Italia a Pisa ma soprattutto la gara interna contro il Sorrento di sabato marzo, vigilia dell’ultima sfilata di Carnevale ma e’ assolutamente vietato fare scherzi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento