La Lucchese prova a ripartire

CALCIO D - I rossoneri hanno affrontato in amichevole la Primavera del Livorno sul sintetico di Altopascio. A riposo Carli e Chianese. Venerdi’ gara decisiva per la Rappr. D di Casapieri che rischia l'eliminazione.

-

14_2_13__lucchese.jpg

Ad Altopascio sembra primavera e allora la Lucchese prova a ripartire. La neve di questi giorni e la sosta del campionato hanno rallentato ma non troppo la preparazione della squadra di Innocenti che ha lavorato piuttosto bene sul piano atletico. Ora e’ importante riguadagnare la confidenza col ritmo-gara visto che l’ultima partita vera giocata risale ormai al 3 febbraio scorso: 1-0 al Forcoli. Il tecnico non risparmia i titolari a parte Carli che deve smaltire il problema ad un piede e Chianese alle prese invece con una lieve distorsione ad una caviglia. Ma gli altri ci sono tutti pronti a metter benzina nel motore in vista della fase decisiva del campionato. A proposito della lunga sosta Bruno Russo non ha dubbi che la scelta di rinviare la partita di Rosignano sia stata quella giusta. E per vari motivi. Intanto Leandro Casapieri sta vivendo una bella esperienza alla 65esima Coppa Carnevale. Il giovane portiere della Lucchese, che qui vediamo in occasione del 2-2 con la Reggina, si giochera’ la qualificazione con la Rappresentativa di serie D nel match in programma venerdi’ pomeriggio al “Mannucci” di Pontedera contro il Norte America. Casapieri e compagni dovranno vincere sperando poi che la Reggina sappia fare altrettanto con i belgi dell’Anderlecht.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento