Lucchese vuole ingranare la quinta

CALCIO D - I rossoneri di Innocenti non posso fallire l'ennesima gara interna contro la compagine pisana approfittando del bigmatch Tuttocuoio-Pro Piacenza. Finora solo quattro vittorie al Porta Elisa per Aliboni e compagni.

-

2_2_13__lucchese.jpg

La Lucchese vuole idealmente ingranare la quinta marcia: quella che inserita con la giusta continuita’ potrebbe consentire di tornare ai vertici e comunque di giocarsi il campionato fino all’ultima giornata. Finora nell’anno di grazia 2013 e nel mese di gennaio, il cammino della squadra di Innocenti e’ stato lineare: pari in casa e vittorie in trasferta che vuol dire rispettare la media inglese ma che non e’ servito a guadagnare sulla capolista Pro Piacenza che anzi nel frattempo ha allungato di altri due punti su Aliboni e compagni. Vietato quindi d’ora in poi commettere altri passi falsi, a cominciare dalla gara del Porta Elisa di domenica contro il Forcoli. Innocenti deve ancora sciogliere un paio di dubbi con quattro giocatori che si contendono due maglie tra gli over: Carli-Espeche in difesa e Conti-Redomi a centrocampo coi primi citati leggermente favoriti. Il resto e’ gia’ bello e delineato. Proviamo allora ad ipotizzare l’undici rossonero: Casapieri in porta; Galli, Rossi, Carli e Angeli in difesa; Chiarabini, Alboni, Conti e Chianese in mediana; Brega e Canalini in attacco. Il pallone racconta che all’andata la Lucchese s’impose 2 a 1 sul Forcoli nella gara giocata a Capannoli. Fu anche la prima partita di Giacomo Canalini “bagnata” da una doppietta. In realta’ furono i pisani, allora guidati da Matteo Rossi, a portarsi in vantaggio con un magnifico shoot dalla distanza di Fiorentini che sorprese Casapieri. La Lucchese stento’ a reagire ma all’incedere dell’intervallo trovo’, anche in modo un po’ fortunoso, l’uno-due decisivo proprio con il magico Canalini. Poi nella ripresa i rossoneri amministrarono il punteggio senza correre soverchi rischi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento