Terremoto, altra chiesa inagibile

BORGO A MOZZANO - Chiusa la chiesa di Chifenti, a causa delle lesioni provocate dal terremoto del 25 gennaio. Lo ha deciso il Comune.

-

A tre settimane dal terremoto, continuano ad emergere i danni provocati dalla scossa sismica che ha colpito la Valle del Serchio lo scorso 25 gennaio. Lunedì scorso il Comune di Borgo a Mozzano ha disposto la chiusura della chiesa di San Frediano, a Chifenti, dopo un sopralluogo effettuato dai Vigili del Fuoco. Le crepe già presenti sulla parete e sulla volta della navata destra si sono pericolosamente allargate ed il sisma ne ha provocate altre. Le lesioni sono visibili anche sulla pavimentazione, che risulta rialzata in un punto, e sul basamento dell’edificio. Stop quindi all’agibilità della chiesa, frequentata anche dai paesi vicini in occasione della funzione domenicale. Adesso si apre il capitolo della ricerca dei fondi per rimediare ai danni. Alcuni restauri erano già stati portati a termine pochi anni fa grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio. Sempre San Micheletto aveva messo a disposizione altri 30mila euro per nuovi lavori ma adesso non bastano più. Per questo il comitato paesano lancia un appello a tutti coloro che vogliono contribuire.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento