Castenaso-Lucchese 1-1, occasione perduta

CALCIO D - Trasferta non impossibile per la Lucchese che pero' non va oltre il pareggio. Emiliani in vantaggio con Sandri; pareggio di Canalini nella ripresa. A fine partita i tifosi contestano le scelte di Innocenti.

-

10_3_13__lucchese.jpg

Inizialmente la Lucchese scende in campo con il seguente schieramento (4-3-3): Casapieri; Galli, Rossi, Espeche, Angeli; Da Silva, Aliboni, Conti; Pettrone, Chiarabini, Brega. La partita si gioca al “Kennedy” di San Lazzaro di Savena e dirige il signor Giovanni Vito Calogiuri di Lecce. I rossoneri cercano la vittoria per restare in scia della capolista Tuttocuoio, sperando magari in un passo falso dei neroverdi di Alvini. Fase di studio in avvio, poi la Lucchese prova a spingere e si rende pericolosa con Brega e Pettrone. Ma al 27esimo i locali si portano improvvisamente in vantaggio con Sandri che mette dentro da pochi passi. La Lucchese stenta a riorganizzarsi. In avvio di ripresa entra Canalini al posto di Da Silva. Ed e’ proprio l’attaccante di Carrara a siglare il punto del pareggio (decima rete stagionale per lui) al 24esimo sugli sviluppi di un calcio di punizione. Subito dopo e’ ancora Canalini a sfiorare il gol del 2 a 1. Esce Chiarabini ed entra Gatto. Disperato assalto finale dei rossoneri che sono anche in superiorita’ numerica e vogliono assolutamente i tre punti. La Lucchese si scopre e ci vuole un grande Casapieri per salvare la porta. Dall’altra parte lo scatenato Canalini scavalca anche il portiere ma un difensore respinge sulla linea. Cinque minuti di recupero ma il risultato non cambia. Finisce 1 a 1.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento